ITSCG Primo Levi
Via Briantina, 68 - 20831 Seregno (MB)
Tel: 0362 - 224164 - Fax: 0362 - 220452
E-mail: primolevi@leviseregno.eu - PEC: leviseregno@pec.leviseregno.eu
Codice Meccanografico: MITD430004
Seleziona una pagina

Chi siamo

La nostra storia

L’Istituto PRIMO LEVI svolge la sua funzione educativa dal 1987/88, quando nasce come II° ITCSG di Seregno per Geometri e Periti Aziendali e Corrispondenti in Lingue Estere (PACLE), separandosi dall’ITC “M.Bassi” che conserva il corso per Ragionieri.

Nel 1988/89 l’Istituto partecipa alla sperimentazione del Piano Nazionale Informatica e nel 1990/91 aderisce alla sperimentazione del corso linguistico aziendale ERICA (Educazione ai Rapporti Interculturali nella Comunicazione Aziendale) e a quella del Progetto CINQUE per i geometri

Il 15 dicembre 1992 l’Istituto viene intitolato a PRIMO LEVI.

Nell’aprile del 2004 ha ottenuto la certificazione di qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000 e successivamente è stato accreditato dalla Regione Lombardia per lo svolgimento di attività formative.

In seguito al riordino degli Istituti Tecnici ai sensi del D. L. n. 112, a partire dall’a.s. 2010/2011,  i corsi sperimentali precedentemente attivati sono confluiti  nei seguenti indirizzi di studio:

  • Relazioni internazionali per il marketing (RIM – settore economico),  che ha  come punti  di forza  la  conoscenza di tre lingue straniere e l’acquisizione di competenze  specifiche nell’economia e nell’organizzazione dei processi produttivi;
  • Costruzioni, Ambiente e Territorio che, proseguendo l’attività di formazione del corso Geometri, risulta essere presente e ben consolidato nella scuola e da molti anni è un punto di riferimento per le  realtà produttive del territorio;

Con decreto regionale viene autorizzato a partire dall’anno scolastico 2011/2012 l’indirizzo di studi Sistema Moda (Settore Tecnologico),. L’attivazione intende rispondere al ruolo di rilevante importanza che tale settore produttivo ha nell’economia della nostra Regione, la quale ospita quasi il 18, 5% delle aziende che operano sia sul mercato nazionale che estero .

Per l’anno scolastico 2014/2015 è stato richiesto e autorizzato con  decreto regionale  un altro  indirizzo di studi, Logistica (settore tecnologico), la cui attivazione intende rispondere al crescente flusso di traffico di merci e persone che

  • genera una domanda di sistemi innovativi per la gestione della mobilità, unita all’esigenza di ridurre l’impatto ambientale;
  • aumenta la richiesta di mobilità sostenibile per far muovere persone e merci in modo efficiente, ecologico, sicuro.

 

Le nostre finalità educative

Il Primo Levi è una Scuola pubblica in cui opera personale con diverse storie e diverse ideologie di riferimento. Tale pluralità favorisce una possibilità di arricchimento culturale sia nel riconoscimento della propria identità e tradizione culturale, sia nella valorizzazione della diversità, pluralità e complessità delle esperienze.

Inoltre, le profonde trasformazioni socio – culturali intervenute in questi ultimi decenni hanno posto e pongono richieste e interrogativi continui al nostro sistema educativo, il quale deve farsi carico dei bisogni formativi delle nuove generazioni in rapporto all’attuale sviluppo della società, della cultura, del mondo del lavoro e delle professioni.

La nostra Scuola pertanto si propone di sviluppare:

  • il rispetto di sé , inteso come riconoscimento della propria potenzialità, valorizzazione delle proprie capacità ed accettazione dei propri limiti
  • l’attenzione al presente storico e al mondo contemporaneo per agire e interagire con esso in una dimensione ampia rivolta all’Europa e al mondo
  • l’assunzione di atteggiamenti di solidarietà e cooperazione per affermare i valori della pace e della collaborazione
  • la valorizzazione della diversità, pluralità e complessità di esperienze come risorsa utile ad ampliare le proprie conoscenze ed opinioni
  • l’acquisizione di una professionalità solida, spendibile , adeguata ad affrontare nuove situazioni e nuovi compiti.