ITSCG Primo Levi
Via Briantina, 68 - 20831 Seregno (MB)
Tel: 0362 - 224164 - Fax: 0362 - 220452
E-mail: primolevi@leviseregno.eu - PEC: leviseregno@pec.leviseregno.eu
Codice Meccanografico: MITD430004
Seleziona una pagina

Progetto “Pensa globale e agisci locale: una globalizzazione sostenibile”

Asse I – Fondo Sociale  Europeo  (FSE)
Obiettivo specifico – 10.6   Azione 10.6.6
Obiettivo specifico – 10.2   Azione 10.2.5

Investiamo nel Vostro Futuro

 

L’ITCG e PACLE  “Primo Levi” di Seregno ha presentato in data 05/04/2017  la propria Candidatura 1001135 3781 all’  Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE). Obiettivo Specifico 10.6 Qualificazione dell’offerta di istruzione e formazione Tecnica e Professionale – Azione 10.6.6; Obiettivo Specifico 10.2 Miglioramento delle competenze chiave degli allievi- Azione 10.2.5 – Azioni di Alternanza scuola – lavoro, tirocini e stage, ottenendo autorizzazione alla realizzazione del  Progetto “Pensa globale e agisci locale: una globalizzazione sostenibile – 10.6.6A-FSEPON-LO-2017-76. 

Il  motto “Pensare globale e agire locale”, coniato da Zygmunt Bauman, riassume in modo egregio il senso del nostro progetto. Sappiamo che in una realtà economica aperta al mercato globale, le PMI possono raccogliere le sfide della internazionalità solo attraverso la valorizzazione della tradizione locale.
Il nostro progetto parte dalla considerazione che i valori associati al saper fare sono il tratto distintivo che accomuna la rete delle PMI e del settore legno e della filiera del tessile con cui andremo a operare.

Un modello di innovazione sostenibile non può che partire dal territorio come fondamento da cui ha origine la cultura artigiana che nel processo innovativo, deve cercare un dialogo con nuove tecnologie e nuove metodologie di progettazione La sapienza artigianale, unita a una sensibilità imprenditoriale aperta alle innovazioni globali e a una spiccata cultura progettuale, consente un riconoscimento sul mercato internazionale.

A questi punti non può non affiancarsi il tema della sostenibilità, suscitato da questioni legate all’emergenza ambientale, allo spreco delle risorse naturali, ai costi dell’energia, al riscaldamento globale, al sovrappopolamento globale e il conseguente deturpamento degli habitat e alla scarsità delle materie prime, alla tossicità di alcuni prodotti industriali, all’inquinamento dell’aria e delle acque, allo smaltimento dei rifiuti.

Il progetto si articola in due distinti moduli:

  • Percorsi di alternanza scuola-lavoro in filiera: Green Fashion – Classi quinte Sistema Moda
  • Percorsi di alternanza scuola-lavoro con reti di strutture ospitanti: Brianza e design: dall’economia locale al marketing internazionale