ITSCG Primo Levi Via Briantina, 68 - 20831 Seregno (MB)
Tel. 0362 224164 Fax 0362 220452 E-mail: primolevi@leviseregno.eu
PEC: leviseregno@pec.leviseregno.eu Codice Meccanografico: MBTD430001

Le scelte strategiche dell’Istituto, a supporto dei percorsi scolastici, mirano a

  • Sviluppare le competenze individuali
  • Qualificare l’ambiente sociale
  • Migliorare l’ambiente strutturale ed organizzativo
  • Promuovere l’interazione con il territorio attraverso :

 

  

  

AREA 1. SVILUPPARE LE COMPETENZE

INDIVIDUALI

OBIETTIVI

In mantenimento/miglioramento, si terrà conto della pianificazione reti territoriali

(SPECIFICARE SE IN RELAZIONE AL PDM)

AZIONI/PROGETTI

Ogni azione o progetto può svilupparsi in modo più completo in allegati e/o parte descrittiva connessa o linkata alla presente

INDICATORI/ TARGET

Quantitativi a partire dai dati del RAV

RISORSE disponibili/necessarie

UMANE organico dell’autonomia

FINANZIARIE

anche per centri di costo

1.1 SVILUPPO DELLE COMPETENZE DI

BASE

 

 

 

 

 

1.1.a  Curare l’ambiente di apprendimento

- metodologie attive

- relazione educativa

- metodologie laboratoriali

- valutazione autentica

- clima di scuola

Promozione di una didattica alternativa

 

 

 

 

Realizzare nel nostro Istituto un ambiente adatto principalmente alla metodologia del Cooperative Learning, ma allo stesso tempo provvisto di elementi che possono essere adattati a diverse tipologie  di apprendimento

 

GENERAZIONE WEB

 

Rivolto ad alcune classi

 

 

FSE-PON “PER LA SCUOLA

 – COMPETENZE E AMBIENTI PER

 L’APPRENDIMENTO” 2014- 2020, *

FSE “10.8 – Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi”

Azione 10.8.1 : Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica,  laboratori di settore e adozione di approcci didattici innovativi

Sotto-azione   10.8.1.A Dotazioni tecnologiche e ambienti multimediali

Tipo di modulo 10.8.1.A3 Ambienti Multimediali: Spazi alternativi per l’apprendimento; Postazioni informatiche e per l'accesso dell'utenza e del personale (o delle segreterie) ai dati e ai servizi digitali della scuola

N° classi coinvolte

 

 

 

Ore di utilizzo dell’aula

 

 

 

 

1.1.b Potenziamento delle competenze di italiano

Imparare a documentarsi ed elaborare il materiale raccolto per affrontare un dibattito pubblico su temi di interesse generale

 

Stimolare l’interesse  per  la disciplina attraverso il gioco e la competizione

 

 

Fornire agli studenti uno strumento per conoscere la struttura di un articolo di giornale anche in funzione della prova di maturità

EXPONI LE TUE IDEE

 I temi trattati sono relativi alle grande sfide dell’umanità

 Classi del triennio

 

OLIMPIADI DI ITALIANO

Rivolto a tutti gli studenti

 

IL QUOTIDIANO IN CLASSE

Alcune classi

 

 

 

N° classi coinvolte

 

 

 

  

N° stedunti coinvolti

 

 

 

N° classi coinvolte

 

 

 

 

1.1.c Potenziamento delle competenze di lingue

 

come attenzione alla cittadinanza perché ogni studente riconosca la propria identità nazionale e quella di cittadino europeo 

Certificare attraverso un ente esterno  e riconosciuto , il livello di conoscenza  delle lingue straniere

 

 

 

 

Ampliare il lessico di base ed alla capacità di interagire in situazioni comunicative varie

 

 

Ampliare il lessico di base ed alla capacità di interagire in situazioni comunicative varie

 

 

Integrare le competenze linguistiche degli studenti destinati ad operare nel settore della logistica

 

Avvicinare , attraverso  un corso di base di lingua,  gli studenti alla cultura e civiltà  cinese e stimolare l’interesse allo studio di lingue non europee.

 

Integrare le competenze linguistiche degli studenti destinati ad operare nel settore della moda

 

Integrare le competenze linguistiche degli studenti destinati ad operare nel settore della logistica e delle costruzioni, ambiente e territorio

 

Offrire ai ragazzi strumenti necessari per confrontarsi con realtà culturali e linguistiche diverse dalle proprie

 

Avvicinare gli studenti all’esperienza CLIL

 

Consentire l’acquisizione contemporanea di competenze disciplinari e linguistiche

CORSI DI PREPARAZIONE ALLE CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE:

Inglese   F.C.E.

Francese  DELF

Tedesco  Z.D.

Spagnolo  D.E.L.E

 

CORSI con DOCENTE MADRELINGUA

INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLA E TEDESCA

Studenti Corso RIM

 

 

 

CORSI con DOCENTE MADRELINGUA INGLESE

Studenti Corsi CAT, SM e Logistica

Liceo

 

INGLESEOra di lingua SPAGNOLA

Studenti Corso LOGISTICA

 

 

CORSO di lingua CINESE

Rivolto a tutti gli studenti e aperto anche al personale della scuola

 

CORSO di lingua FRANCESE 

Studenti corso SISTEMA MODA

 

 

 

CORSO di lingua TEDESCA

Studenti triennio logistica e CAT

 

 

 

STAGES  LINGUISTICI INTERNI ED ESTERNI

Rivolti alle classi dei trienni

 

 

TOWARDS CLIL

 

 

CLIL DI ECONOMIA AZIENDALE

Classi RIM 

 

N° studenti coinvolti

N°  lingue coinvolte

 

 

 

 

N°  classi coinvolte

N°  ore lezioni

 

 

 

 

N° classi coinvolte

N° ore lezioni

 

 

 

N° classi coinvolte

N°   ore lezioni/classe

 

 

 

N°  studenti coinvolti

N° ore lezioni

 

 

N° classi coinvolte

N°   ore lezioni/classe

 

 

N° classi coinvolte

N°   ore lezioni/classe

 

 

Tutti gli studenti di tutte le classi del triennio

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 1.1.d Potenziamento delle competenze matematiche, logiche, scientifiche

 

Stimolare l’interesse  per  la disciplina attraverso il gioco e la competizione

 

 

 

Stimolare il recupero delle carenze disciplinari e approfondire tematiche inerenti la matematica

 

GIOCHI DI  MATEMATICA

OLIMPIADI DI STATISTICA

Rivolto a tutti gli studenti

 

RECUPERO/APPROFONDI-MENTO  della Matematica

Classi identificate dai docenti della disciplina

 

N° studenti coinvolti

 

 N° studenti coinvolti

 

 

1.1.e Potenziamento delle competenze culturali (musica/arte/storia dell’arte/cinema/media)

Offrire la possibilità di conoscere da vicino l'arte teatrale, di approfondire un'opera e sviluppare capacità autonome nell'ap- proccio alle opere stesse.

 

Promuove la socializzazione e la capacità di cooperazione e  collaborazione nel rispetto della personalità altrui.

 

Suscitare comprensione e amore verso l’arte dei suoni e promuovere l’educazione musicale.Allargare spazi di socialità

 

Imparare a raccogliere materiali ed elaborare testi  per creare l’Agenda d’Istituto nel rispetto di un format prestabilito

 

Approfondire tematiche trattate in sede curriculare e incentivare la socializzazione fra compagni.

 

 

Premiare  tutti gli studenti distintisi durante l’anno scolastico nelle diverse manifestazioni organizzate dall’Istituto e nei risultati scolastici dell’anno precedente

 

Riempire uno spazio web  con contenuti legati al mondo  della moda

 

 IL TEATRO:

COMPAGNIA RAGAZZI

Rivolto a tutti gli studenti dell’Istituto

 

 

COMPAGNIA 

 “Le LEVISSIME”

Rivolto ai docenti e personale ATA dell’Istituto

 

 

 

Progetto “CRESCERE IN MUSICA”

 Rivolto a studenti e personale dell’Istituto

 

 

AGENDAAGENDO

Rivolto a tutti gli studenti dell’Istituto

 

 

  

 

VIAGGI DI ISTRUZIONE

Rivolto a tutti gli studenti dell’Istituto

 

 

 

 

PREMIAZIONE DI FINE ANNO

 

 

 

 

BLOG SISTEMA MODA

Classi del SM 

 

N°  studenti coinvolti

 

 

 

 

N°  docenti/ATA coinvolti

 

 

 

N° persone coinvolte

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

1.1.f Potenziamento delle competenze professionali

Acquisire abilità tecniche per la rappresentazione grafica delle figure piane e delle rappresentazioni ortogonali.

 

Acquisire l’uso di strumenti per il rilievo topografico, approfondire le tecniche del rilievo, conoscere i materiali edilizi  nelle proprietà e funzioni dei component, riconoscere la struttura dei processi produttivi ed organizzativi

 

Sviluppare le tecniche di rappresentazione 3D, studiare e ridisegnare elementi quali europallet, aree di stoccaggio,.. affrontare la progettazione del packaging

 

Realizzare plastici di edifici e spazi  progettati attraverso il CAD

 

 

Acquisire l’uso di strumenti  alternativi per il rilievo topografico

 

 

Verificare attraverso un’attività laboratoriale l’utilizzo di sostanze naturale per la tintura dei filati

 

 

Verificare attraverso un’attività laboratoriale le teorie legate ai materiali

 IL  DISEGNO TECNICO MANUALE COME VALORE AGGIUNTO

Classe 1 – 2 CAT

 

 

 

 

  

I MATERIALI EDILIZI: PREMESSA PER LA PROGETTAZIONE EDILIZIA

Classi 2  CAT

 

 

 

APPLICAZIONI GRAFICHE NELLA LOGISTICA

Classi  biennio logistica

 

 

 

 

 

LABORATORIO CREATIVO DI PLASTICI ARCHITETTONICI E URBANISTICI

Triennio  CAT

 

 RILEVAMENTO TOPOGRAFICO FOTOGRAMMETRICO ATTRAVERSO L'USO DI QUADRICOTTERO

 Triennio CAT

 

 

LABORATORIO DI TINTURA NATURALE DELLE FIBRE

 Classi V^ SM

 

 

 

 LABORATORIO TESSILE

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

  

1.2 PROMOZIONE DELLE ABILITA’

TECNICO APPLICATIVE

 

 

 

 

1.2.a Alfabetizzazione arte tecniche/media immagini

Conoscere e saper utilizzare le applicazioni del C.A.D. con nozioni basilari e avanzate relative allo sviluppo di tecniche della progettazione edilizia tridimensionale (BIM) per affrontare al meglio i compiti e le situazioni lavorative ed operare più consapevolmente le scelte future

 

 

Imparare a creare e ottimizzare foto e immagini

 

 

Ideare e realizzare strumenti di comunicazione e di immagine

CORSO C.A.D

B.I.M. con Autodesk Revit 2015 

Per studenti corso CAT

 

 

 

  

CORSO PHOTOSHOP AVANZATO

Rivolto a tutti gli studenti

 

TEAM GRAFICO “PRIMO LEVI”

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

 

N°  studenti coinvolti

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

  

1.3 EDUCAZIONE ALLE

COMPETENZE DI VITA

 

 

 

 

 

1.3.a  Promozione di sani stili di vita: alimentazione, attività motoria, sicurezza

per motivare  e/o rimotivare ad una regolare frequenza alle lezioni e allo studio quegli studenti che investono maggiormente in attività motorie e pratiche, valorizzando le loro potenzialità e i risultati raggiunti in educazione fisica come stimolo anche per il recupero in altre discipline.

Favorire   un    affinamento delle  abilità   tecnico-motori e tattiche nelle    discipline  sportive maggiormente diffuse nel nostro paese;

creare centri di aggregazione più ampi rispetto alla realtà   curriculare;     

garantire e sviluppare una socializzazione negli studenti;             

sviluppare autonomia e responsabilità negli allievi coinvolti nelle attività sportive

 

IL  PROGETTO SPORTIVO D’ISTITUTO:

 

Centro Sportivo Scolastico

Gruppo Sportivo

(tornei sportivi, campionati studenteschi, corsi di badminton e di fitness)

 Rivolto a tutti gli studenti

 

Corso fitness/badminton pomeridiano

 Rivolto agli studenti, docenti e ATA

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

 

 

N° partecipanti

 

 

 

1.3.b  Promozione delle competenze per la salute e la sicurezza (percorsi didattici dall’infanzia alla secondaria di 2°)

Gestire con successo le problematiche personali ed educative dei ragazzi

Promuovere la consapevolezza di sé in ciascuno studente

Collaborare con le strutture del territorio che operano per la prevenzione di comportamenti a rischio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Realizzare l’ascolto delle problematiche degli studenti e collaborare ad affrontarli anche, se necessario, con il supporto di esperti esterni qualificati

EDUCAZIONE ALLA SALUTE

Studenti classi prime:

-Interventi di prevenzione al fumo e alle sostanze psicotrope

Studenti classi seconde:

-Incontri all’affettività e alla sessualità

Studenti classi terze:

-“Progetto Martina”: parliamo ai giovani di tumori e prevenzione

Studenti classi quarte:

-Interventi di educazione al volontariato e alla donazione in collaborazione con AVIS

Studenti classi quinte:

-Interventi di educazione al volontariato e alla donazione in collaborazione con AIDO

-Incontri di prevenzione sulla fibrosi cistica

 

 

SPORTELLO CIC

Rivolto a tutti

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

N°  studenti coinvolti

 

 

1.3.c  Promozione di comportamenti responsabili

Partecipare all’ideazione, progettazione, realizzazione e disseminazione degli output del progetto promosso dal Centro Promozione Legalità

 

Sensibilizzare gli studenti nei confronti dei bisogni e sulla realtà del “Banco Alimentare”

 

Sensibilizzare gli studenti nei confronti della raccolta differenziata e  del recupero e miglioramento dell'ambiente.

“GIOCO D’AZZARDO ON LINE"

In collaborazione con il CPL

 

 

 

DONACIBO

Rivolto a tutti gli studenti

 

 

 

GREEN GROUP

Rivolto a tutti gli studenti

N°  studenti coinvolti 

 

 

 

 

 

N°  studenti coinvolti

 

 

 

 

n° Studenti coinvolti

Prodotti raccolti

Quantità raccolta

  

 

 

1.3.d  Cittadinanza e legalità – competenze di cittadinanza attiva

Promuovere la cittadinanza attiva stimolando la partecipazione consapevole alla vita sociale e culturale

 

Sensibilizzare gli studenti al tema dell’infortunistica e della prevenzione

 

Acquisire la coscienza dell’’importanza  del rispetto delle regole,prendere coscienza dell’ organizzazione della società, del valore della persona e del rapporto con gli altri

 

Accrescere la consapevolezza che  la legalità conviene, la corruzione mette a rischio i diritti di tutti i cittadini

 

 

 

Sensibilizzare nei confronti di un grave fenomeno dai molteplici aspetti e  ed invitare alla riflessione

 

 

 

 

Giornata premio per gli studenti più meritevoli

 

 

Appassionare gli studenti alla lettura, alle tecniche di scrittura, alla elaborazione di storie, di racconti e poesie.

GIORNATA MONDIALE DI…

 Rivolto a tutti

 

  

CORSO SICUREZZA SUL LAVORO

 Rivolto a tutti gli studenti delle classi terze triennio

  

INCONTRI CON ESPERTI DEL MONDO DEL DIRITTO E DELL’ECONOMIA

Rivolti a tutti gli studenti del triennio

 

 

GIORNATA DELLA LEGALITA’ ECONOMICA

Rivolti a tutti gli studenti del triennio

 

 

 

GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

Proiezione di immagini e brevi filmati sulla condizione della donna

Rivolto a tutti gli studenti

 

“UNA GIORNATA A MONTECITORIO”

Classi terze

 

IL QUOTIDIANO IN CLASSE

 

 

 

LABORATORIO E CORSO DI SCRITTURA CREATIVA

Alcuni studenti 

N° soggetti coinvolti

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

N° classi coinvolte

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

Tutti gli studenti di tutte le classi

 

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

N°  classi coinvolte

 

 

N° alunni coinvolti

 

 

 

 

   

AREA 2. QUALIFICARE

L’AMBIENTE SOCIALE

DELLA SCUOLA

 

 

 

 

 

2.1 INCLUSIONE

 

 

 

 

 

2.1 a Inclusione, integrazione, differenziazione dei percorsi

Mettere gli studenti che  non  si avvalgono dell’ insegnamento   della religione  cattolica  in  condizione  di svolgere una attività alternativa riconoscibile in sede di attribuzione del credito scolastico

 

 

 

 

 

   

 

 

 

Accompagnare come tutor esterni al CdC l’inserimento attraverso incontri individuali seguiti da  relazioni ai coordinatori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ORGANIZZAZIONE   DI ATTIVITÀ   DIDATTICHE E FORMATIVE   PER   GLI    STUDENTI CHE NON SI AVVALGONO DELL’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA.

Opzioni percorribili:

Attività di studio con assistenza

Libera attività di studio senza docente

Uscita dalla scuola

Attività didattica con docente,con valutazione finale, avente come tema l’etica e  i diritti umani 

 

Rivolto a tutti gli studenti

PROGETTO TUTOR

Classi 1^

 

  

 

FSE – PON “ISTRUZIONE”  FSE 10.1- Riduzione del fallimento formativo  precoce e della dispersione scolastica e formativa. Azione 10.1.1 Intervento di sostegno agli studenti caratterizzati da particolari fragilità.. Sotto-azioni 10.1.1° Interventi per il successo scolastico degli studenti

PROGETTO “DIVERTIRSI E IMPARARE” : Educazione motoria, Laboratorio creativo, Sviluppo delle competenze di base  

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

2.1 b Azioni per contrastare la dispersione scolastica attraverso percorsi inclusivi (alunni BES, percorsi personalizzati, anche alunni adottivi, in collaborazione con servizi alla persona e tutela minori)

 

 

E’ prevista la rilevazione dei BES presenti nella scuola e la definizione di programmazioni specifiche individuali per favorire la piena attuazione del diritto allo studio degli studenti e la loro integrazione nel contesto sociale, secondo le individuali capacità

 

 

 

Sostenere gli studenti che vivono uno svantaggio sociale e culturale, che hanno disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, che presentano difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a  culture diverse.

 

Confermare il rapporto scuola-famiglia nell’ottica di una collaborazione

GRUPPO    G.L.I.  :

 

LABORATORI DI ITALIANO L2 IN ORARIO SCOLASTICO (NAI) ED EXTRASCOLASTICO E SUPPORTO ALLO STUDIO IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

 

Studenti stranieri o NAI

 

 

COLLOQUI CON GENITORI DI STUDENTI DVA

 

Studenti DVA

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

N° genitori coinvolti

 

 

 

2.1 c Alfabetizzazione e perfezionamento dell’italiano come lingua seconda

Fornire elementi di inculturazione, sviluppare maggiori competenze di tipo comunicativo e relazionali, favorire l’inclusione nel contesto d’accoglienza

 

SUMMER SCHOOL

Corsi di italiano L2 per stranieri in collaborazione con IIS BASSI Seregno, IPC DON MILANI Meda, LICEO CURIE Meda e I.S. MAJORANA Desio.

Rivolta a studenti stranieri

 N°  studenti coinvolti

 

 

  

2.2 ORIENTAMENTO E CONTINUITA’

 

 

 

 

 

2.2 a Azioni e progetti per accompagnamento continuità tra gli ordini di scuola

 

Realizzare l’inserimento degli studenti nella realtà del Primo Levi fin dal primo giorno da protagonisti

 

Favorire scelte consapevoli circa il percorso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Favorire scelte  consapevoli circa il percorso didattico da seguire dopo la terza media

ACCOGLIENZA

Rivolto studenti classi prime e neo arrivati

 

 

ORIENTAMENTO IN ENTRATA

Rivolto agli studenti delle scuole medie inferiori

 

Iniziative di raccordo con gli insegnanti delle Scuole Medie;

Presentazione della scuola agli studenti delle scuole medie inferiori nel corso di incontri specificatamente dedicati all’illustrazione dei quattro diversi corsi di studi attivi nell’Istituto nell’arco delle giornate di “ Open Day” in cui è possibile visitare le strutture (laboratori, aule, palestre ….);

Attività di sportello

Presentazione del Primo Levi presso le sedi delle scuole medie che ne fanno richiesta; 

Stage di un giorno nel corso del quale gli alunni delle scuole medie  possono entrare nelle classi dell’Istituto ed assistere a pieno titolo alle lezioni.

Partecipazione ai momenti  di presentazione dell’offerta formativa del territorio.

 

 

PROGETTO INSIEME

Studenti delle scuole medie interessati a vivere l’esperienza di inserimento per alcune ore in una scuola superiore.

 

In rete con le scuole del territorio , capofila I.S. Majorana  Desio

 N° studenti

 

 

 

N° studenti partecipanti alle diverse manifestazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

N° Adesioni studenti

 

 

2.2 b Azioni e progetti didattici per orientamento alla scelta del percorso post diploma

Favorire scelte  consapevoli circa il percorso didattico da seguire dopo il diploma o l’inserimento nel mercato del lavoro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Organizzare conferenze e visite aziendali.

 

Diffondere la cultura del lavoro, della imprenditorialità  e della responsabilità sociale

ORIENTAMENTO IN USCITA

Rivolto  agli studenti delle classi quarte e quinte.

Diffusione informativa circa giornate di open day presso le diverse  università

Inserimento facoltativo C.V. studenti nel portale JOB 20 per una diffusione locale in collaborazione con Assindustria MB

Organizzazione della partecipazione al Salone Orientamento CAMPUS ORIENTA  di  Monza/Milano

Incontri di orientamento con esperti

 

 

COLLABORAZIONE CON MAESTRI DEL LAVORO

Tutte le classi

GIOVANI E IMPRESA

corso organizzato dalla Fondazione Sodalitas e rivolto a singole classi quinte 

 

N°   classi coinvolte

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

N° classi coinvolti

 

 

 

 

N° classe coinvolta

 

 

 

  

AREA 3.

MIGLIORARE L’AMBIENTE STRUTTURALE E ORGANIZZATIVO

 

 

 

 

 

3.1.a Sostenere la continuità e l’orientamento

Presentare agli studenti delle scuole medie interessate la realtà del nostro Istituto vivendo una mattinata di lezione nella nostra struttura

STAGE DEDICATI

 

 

 

3.1 b Promuovere l’alternanza scuola e lavoro

Preparare all’esperienza di alternanza scuola lavoro incontrando la realtà economica del nostro territorio

VISITE AZIENDALI

INCONTRI CON ESPERTI

N° classi coinvolte N° studenti coinvolti

 

 

3.1 c Organizzazione delle risorse

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Permettere ai genitori di seguire il percorso scolastico dei figli consentendo loro di conoscere in tempo reale le varie situazioni scolastiche e rendere trasparente l’attività svolta in classe dai docenti

 

Coordinare e favorire  l’attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale

 

 

Garantire configurazione,  gestione e manutenzione della rete LAN  d'Istituto.

 

 

 

Ampliare o adeguare l’infrastruttura e i punti di accesso alla rete LAN/WLAN, con potenziamento del cablaggio fisico ed aggiunta di nuovi apparati

 

Garantire costantemente l’ uso efficace ed efficiente dei laboratori prevenendo e/o risolvendo i problemi nella gestione dei laboratori dell’Istituto 

IL REGISTRO ELETTRONICO

Rivolto a  tutti gli studenti/famiglie

    

 

ANIMATORE  DIGITALE

Rivolto a tutta la popolazione scolastica

 

LA RETE LAN D'ISTITUTO

rivolta a tutta la popolazione scolastica

 

 

FSE-PON  “PER LA SCUOLA – COMPETENZE E AMBIENTI PER L’APPRENDIMENTO” 2014-2020, *

FSE “10.8 –Azione 10.8.1 :

Tipo di modulo 10.8.1.A2 Rivolto a tutta la popolazione scolastica

 

GESTIONE DEI LABORATORI

Rivolta a tutta la popolazione scolastica

N° utilizzatori

 

Tutti docenti

Personale di segreteria

 

 

 

 

 

 

 3.1 d  Sicurezza (organigrammi figure sensibili, formazione generale e figure preposte)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Garantire la sicurezza ed il primo intervento negli ambienti scolastici

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiornamento obbligatorio per il personale della scuola

ORGANICO DELLA SICUREZZA

Figure interne:

-A.S.P.P.

Addetto ai servizi di prevenzione e protezione 

- R.L.S.        Responsabile  Lavoratori per la Sicurezza

-Addetti al primo soccorso

-Addetti antincendio

Figura esterna:

R.S.P.P. Responsabile Servizi per la prevenzione e protezione

CORSI di FORMAZIONE DEL PERSONALE

 

N°  soggetti coinvolti

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutto il personale dell’Istituto

3.1 e Efficacia ed efficienza dei servizi erogati
(implementazione degli strumenti di verifica)
Rilevare il grado di soddisfazione del servizio scolastico RILEVAZIONE DEL SODDISFACIMENTO DEL SERVIZIO SCOLASTICO

Rivolto a studenti

Grado di soddisfazione rilevato

 3.1.f Risorse umane: piano della formazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Permettere la formazione continua  del personale dell’Istituto garantendo l’organizzazione, anche in rete , di percorsi significativi di sviluppo e ricerca professionale. La formazione  dei docenti deve fare riferimento a metodologie innovative  (laboratori, workshop, ricerca-azione,  comunità di pratiche,…)  con equilibrato dosaggio  di attività in presenza, studio personale, riflessione e documentazione, lavoro in rete, rielaborazione e documentazione in grado di sviluppare la capacità di autovalutazione  della personale formazione.  AGGIORNAMENTO PERSONALE DOCENTE E NON DOCENTE

 

Tutto il personale della scuola

anche attraverso la piattaforma SOFIA

Tutto il personale dell’Istituto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Personale docente

 

 

 

 

 

 

 

3.1.g Protocolli di accoglienza  

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

Rivolto agli studenti stranieri

N° studenti stranieri coinvolti

   

AREA 4. PROMUOVERE

L’INTERAZIONE CON IL

TERRITORIO

 

 

 

 

 

4.1. a Interazione progettuale educativa con l’ente locale

Collaborazione per ideazione e realizzazione manifesti per l’ente

Partecipazione alle iniziative promosse dall’Ente

COMUNE DI SEREGNO

 

 

 

4.1. b Interazione con famiglie comunità locale

 

 

Realizzare uno sportello d’ascolto

 

Offrire una consulenza psicologica e legale  in merito a problematiche adolescenziali

SPORTELLO CIC

Tutti i genitori

 

 

ALI per l’Infanzia

Rivolto a tutti i genitori e docenti

N° genitori che usufruiscono del servizio

 

 

N° genitori che usufruiscono del servizio

 

 

 4.1.c Alternanza scuola lavoro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sostenere  una metodologia didattica innovativa che amplia il processo e i luoghi dell’apprendimento,

favorisce l’orientamento alle scelte future  e motiva allo studio

 

 

 

Offrire la possibilità di effettuare l’esperienza dell’alternanza scuola lavoro all’estero supportati dalla conoscenza della lingua straniera,

 

Fornire agli studenti informazioni e strumenti culturali per orientarsi consapevolmente e criticamente nelle loro scelte future

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Tutte le classi dei trienni  RIM, CAT , SM e Logistica:

160 h per le terze, 160 h per le quarte, 80 h per le quinte

di attività in azienda o alternativa

 

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO ALL’ESTERO

Classi quinte

 

 

 

PROGETTO DI DIRITTO AL LAVORO-PERCORSO ATTITUDINI

Classi 4^ J e S  

N° classi coinvolte

N° studenti coinvolti

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

4.1.d Definizione sistema orientamento a livello territoriale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Favorire la conoscenza del mondo della scuola superiore  dei ragazzi di terza media invitati a passare una mattina nel nostro istituto ospiti di alcune classi

 

 

Favorire scelte  consapevoli circa il percorso didattico da seguire dopo la terza media

 

STAGES PER ALUNNI  SCUOLE MEDIE

 

Studenti delle scuole medie

 

 

PROGETTO INSIEME

Studenti delle scuole medie interessati a vivere l’esperienza di inserimento per alcune ore in una scuola superiore.

In rete con le scuole del territorio , capofila I.S. Majorana  Desio.

N° studenti coinvolti

 

 

N° studenti partecipanti

4.1.e Apertura pomeridiana scuole

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prevenire l’insuccesso scolastico e la dispersione e favorire l’inserimento  attraverso corsi pomeridiani a cura di un gruppo di docenti  delle principali discipline

 

 

Prevenire l’insuccesso scolastico e la dispersione e favorire l’inserimento attraverso ore di lezione  richiesti da almeno tre studenti  a docenti che hanno dato la disponibilità al servizio

 

 

Proposte per conseguire o approfondire competenze in contesti nuovi rispetto alla classe di appartenenza

 

 

 

 

 

 

 

 

Creare momenti di socializzazione e di benessere per coloro che frequentano la scuola

 STUDIO ASSISTITO POMERIDIANO

Rivolto a tutti gli studenti

 

 

 

 

 

INTERVENTI HELP

Rivolto a tutti gli studenti

 

CORSI POMERIDIANI:

-Preparazione certificazioni linguistiche

-CAD

-Lingua cinese

-TEATRO

-SCRITTURA CREATIVA

-TEAM GRAFICO

 

 

FITNESS e Corso di BADMINTON

Studenti e personale della scuola

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

 

 

N° studenti coinvolti

 

 

 

 

 

N° partecipanti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

N° partecipanti

4.1.f Partecipazione a reti territoriali anche di scopo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondere alle esigenze di qualificazione tecnica e professionale nel settore delle costruzioni e del territorio

 

  

Consentire una efficace sinergia nello sviluppo di nuove progettualità per la crescita delle istituzioni e degli enti e delle persone che operano e vivono nei settori della istruzione e della formazione.

  

Fornire strumenti per aiutare l’inserimento degli studenti con disabilità

 

Costruire la governance territoriale in condivisione progressiva con la governance regionale

 

 

Sensibilizzare la comunità studentesca  verso i temi della prevenzione  e  del contrasto del bullismo e cyberbullismo

 

 

 

 

 

 

 

 

Attivare laboratori aperti al territori

 

 

 

Lotta al cyberbullismo

POLO TECNICO

PROFESSIONALE

con CNR, Istituto Italiano Calcestruzzo, IIS Mosè Bianchi (Monza), Collegio Geometri MB

 

 

ASSOCIAZIONE ALBATROS

con scuole della provincia di MI e MB

 

 

 

C.T.S. DI Monza e Brianza

rete territoriale di supporto per le nuove tecnologie di dirette all’integrazione di alunni con disabilita’

 

 

RETE GENERALE  di MONZA e BRIANZA

con IIS  Mosè Bianchi e scuole statali e paritarie di primo e secondo ciclo della provincia di Monza e Brianza.

 

 

ALI per l’infanzia

Con altre scuole del territorio ed esperti del problema dell’ abuso e del maltrattamento  dei bambini

 

 

SUMMER SCHOOL art 9

con IIS BASSI , IPC DON MILANI (Meda)  e I.S. MAJORANA

 

 

 

 

RTS - Reti Temporanee di Scopo:

 

 

RETE DI SCOPO PROVINCIALE PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO REGIONALE SULLA PREVENZIONE E IL CONTRASTO DEL CYBERBULLISMO

Capofila IIS M. L. King Muggiò

LABORATORI TERRITORIALI PER L’OCCUPABILITA’

Scuola capofila IPSIA  Meroni- Lissone  

 

 

 

4.1 g Interazione progettuale con enti esterni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attivare forme di sostegno alla didattica

 

 

Approfondire tematiche diverse legate alla realtà aziendale

 

Realizzare l’alternanza scuola/lavoro

 

 

Realizzare incontri di educazione alla salute

 

Realizzare interventi a sostegno di alunni stranieri

 

Diffondere la cultura d’impresa

 

 

 

Supporto orientamento corso logistica

 

 

 

Collaborazione con studenti Sistema Moda per progettazione di tessuti stampati e varianti colori

 

Progetto diritto al lavoro

 

Gruppo GLI

COLLEGIO DEI GEOMETRI DI MONZA E BRIANZA

 

 

FEDERAZIONE MAESTRI DEL LAVORO ITALIA

Consolato prov.di MB

 

 

AZIENDE , ENTI E PROFESSIONISTI

 

 

AVIS, AIDO, LIONS CLUB

VOLONTARIATO LOCALE  E CPT DESIO


 

FONDAZIONE SODALITAS

 

TRANSMEC GROUP

 

 

DIEFFE GROUP

 

FONDAZIONE FRANCESCHI Onlus

 

 

 

SCUOLE di ITALIANO L2 SUL TERRITORIO

CPA di Desio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.